Giovedì anche il Porta Elisa in blu per la giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo

Lucchese e Angsa ancora insieme per una maggiore sensibilità verso i bambini autistici

Lucchese Libertas e Angsa (Associazione nazionale dei genitori di soggetti autistici) ancora insieme per una maggiore sensibilità verso i bambini autistici. Per il secondo anno consecutivo la società rossonera contribuisce con il proprio impegno a colorare di blu un arcobaleno che dia voce al silenzio attraverso una forma di attenzione per una diversità che l’amore, anche se da solo non basta, può aiutare a curare. Giovedì 2 aprile infatti, in occasione della gara casalinga della Lucchese contro il San Marino, il Porta Elisa avrà un tocco di blu, il colore scelto da “Autism Speaks” – la più grande organizzazione scientifica e di volontariato del mondo dedicata all’autismo – per “Light It up blue”, l’iniziativa per celebrare la Giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo istituita dall’Onu che viene celebrata ogni anno in questa data.A occuparsi della realizzazione e della promozione dell’evento lucchese è Paula Terra Antunes, in qualità di mamma di un bambino autistico e di volontaria dell’Angsa Toscana di cui Assunta Lucchesi è presidente provinciale.L’obiettivo della società è quello di affiancare l’associazione nell’opera di sensibilizzazione sul tema dell’autismo e di aiutare a promuovere la serata del 2 aprile in cui, grazie alla collaborazione di numerosi partner, si svolgerà a Palazzo Pfanner la cena di beneficienza dedicata alla presa di coscienza sull’autismo.

A.S. Lucchese Libertas 1905 - SRL 

Via dello Stadio presso Stadio Porta Elisa

Lucca

P.IVA 02250480460

Tel: 0583-1809710

Fax: 0583-1809711