Mario Merlonghi e Giovanni Terrani

Trentasette reti realizzate nelle ultime tre stagioni in serie D sono il biglietto da visita di Mario Merlonghi, attaccante classe ’88 arrivato a Lucca armato della giusta motivazione per fare bene.

«Sono veramente soddisfatto di questo primo periodo in rossonero. So di avere tanto da lavorare perché tranne la parentesi tra i professionisti a Fondi, negli ultimi campionati ho giocato in serie D e la differenza di categoria si sente. Le prime impressioni sono molto positive, si sta creando un bel gruppo e ho instaurato un ottimo rapporto sia con il mister che con lo staff. Mi aspetto di riuscire a fare bene personalmente per poter essere utile alla squadra. Nei prossimi giorni ci aspettano due test importanti in cui abbiamo la possibilità di mettere in pratica il lavoro fatto in ritiro».

Reduce da una vacanza a San Benedetto del Tronto dove è andato a trovare gli amici, nei periodi liberi torna a Nerola, vicino Roma, dove vivono i suoi genitori e il fratello. Oltre a loro c’è anche uno zio che lo segue spesso sui campi di gioco. Lontano dagli impegni calcistici ama il cinema e fare lunghe passeggiate.


Nella scorsa stagione ha saputo imporre la sua presenza in campo non solo a suon di gol (8 realizzati) ma anche grazie al rendimento costante che gli ha consentito di aggiudicarsi il Gazzettino d’argento, uno speciale premio di rendimento ideato dalla testata on line Gazzetta lucchese. Giovanni Terrani è pronto a ripartire da lì e dalla certezza di poter sempre fare meglio.

«Nel campionato passato sono riuscito a inserirmi bene prendendo le misure alla categoria. Quest’anno so di dover fare di più e mi aspetto di crescere insieme alla squadra. L’impressione è quella che siamo partiti forte ed è su questa strada che dobbiamo continuare se vogliamo davvero riuscire a creare qualcosa di unico, così come ci ripete sempre il mister. Il gruppo si sta formando e dobbiamo essere bravi a gettare le basi per la costruzione di una bella stagione. Per quanto riguarda il mio ruolo credo di poter interpretare i vari ruoli d’attacco anche se devo ampliare le mie giocate e ascoltare i consigli e le indicazioni del mister. Sentendo la fiducia da parte sua e dello staff sono ancora più stimolato a fare bene».

Ha trascorso qualche giorno di vacanza a Formentera con il fratello.

Quando non gioca a calcio divide il tempo con Marianna, la sua ragazza, e coltiva la passione per il cinema e la musica.

Tifoso della Juventus, al momento il suo modello sportivo di riferimento è Paulo Dybala.

A.S. Lucchese Libertas 1905 - SRL 

Via dello Stadio presso Stadio Porta Elisa

Lucca

P.IVA 02250480460

Tel: 0583-1809710

Fax: 0583-1809711